logo
Pubblicato su: Comune di Botricello (http://www.comunebotricello.it)

PROSSIMA APERTURA DELL'ASILO NIDO

Da admin
Creato 24/09/2007 - 08:21

BOTRICELLO- A volte progetti che sembrano lontani possono essere realizzati. La prossima apertura dell’asilo nido, a Botricello, per quest’anno scolastico né è un esempio. Solo l’anno scorso grazie alla legge 285 del 1997 è stato aperto il Centro di Prima Infanzia che ha avuto un notevole successo. Quest’anno, invece, l’apertura della sezione “Primavera”, la cui realizzazione è stata possibile grazie alla presentazione del progetto inerente al servizio educativo sperimentale dal titolo “Primi passi in Compagnia”.

La conferma è arrivata direttamente dal Ministero della Pubblica Istruzione. Tutto ciò è stato possibile grazie all’accordo di programma quadro sancito il 14 giugno 2007 tra il Governo, le Regioni, le Province e i Comuni per lo sviluppo di un’offerta educativa sperimentale, per i bambini che hanno un’età compresa tra i due e i tre anni. Il comune di Botricello ha deciso di partecipare al bando e di sottoporre all’esame del Provveditorato Regionale agli studi il progetto realizzato dalla responsabile dell’area amministrativa Stefania Nella Condito dal titolo “Primi Passi in Compagnia”. “Il progetto- ci spiegato la responsabile Stefania Condito- è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale ed in particolare dal sindaco Giovanni Puccio, che sta caratterizzando il suo mandato politico proprio per l’impegno nel settore dei servizi sociali e dell’istruzione. In questo progetto-ha continuato a spiegare la responsabile del progetto “Primavera” del nuovo progetto- oltre a dare ampio spazio all’aspetto pedagogico, ci si è posti come obiettivo quello di sopperire ad una carenza di asili nidi ,nella nostra realtà, sia pubblici che privato. Il servizio- ha continuato la Condito- si propone essenzialmente due finalità: da una parte la conquista di una progressiva autonomia del bambino con la sperimentazione di prime forme di socializzazione allargata; dall’altra la possibilità per le mamme, di avvicinarsi in modo graduale al mondo del lavoro in un contesto che purtroppo,oggi, non consente alle donne di trovare occupazione, seppure temporanea, prima dell’età di scolarizzazione dei propri figli”. Di fondamentale importanza saranno le attività didattiche, infatti ha precisato ancora la signora Stefania Condito “ le attività sono progettate sulla base dei bisogni e delle dimensioni di sviluppo proprie delle fasce d’età di appartenenza, si svilupperanno su diversi assi pedagogici quali: l’asse della comunicazione, dell’esplorazione, dei linguaggi espressivi, della logica e della matematica, del sé e della socializzazione”. Il sindaco Giovanni Puccio,dal canto suo, esprimendo con orgoglio la sua piena soddisfazione per la riuscita di un progetto innovativo per Botricello ha tenuto a sottolineare che “solo 67 progetti sono stati finanziati in Calabria dal Ministero della Pubblica Istruzione, a fronte, di 249 richieste. Già nella prossima settimana- ha proseguito ancora il sindaco Puccio- saranno pronte le domanda d’iscrizione. Purtroppo, trattandosi di un servizio sperimentale potranno essere accolti soltanto venti bambini scelti secondo criteri che saranno resi noti con un avviso pubblico”.

 



Indirizzo pagina
http://www.comunebotricello.it/?q=node/751